Il sentiero Rilke a Sistiana

Il sentiero Rilke: a caccia di panorami in Friuli Venezia Giulia

Il sentiero Rilke è una spettacolare passeggiata che si sviluppa su bianche rocce carsiche a picco sul mare e che regala meravigliosi scorci sul golfo di Trieste. Lungo questo percorso le rocce calcaree del Carso triestino si mescolano ai colori della macchia mediterranea, mentre i raggi del sole cercano di contrastare il pungente vento di Bora che spesso soffia in queste zone. Siamo in Friuli Venezia Giulia, dove il fascino austero del centro Europa convive con il calore del Mediterraneo e la regolarità della Pianura Padana. Continua a leggere

Itinerario in Friuli Venezia Giulia

Riscoprire i luoghi del cuore: il mio itinerario in Friuli Venezia Giulia

Il Friuli Venezia Giulia è e sarà sempre la mia terra. Nonostante più di dieci anni trascorsi all’estero e una giovinezza passata in giro per l’Italia, quando penso a Casa, quella con la C maiuscola, penso al Friuli Venezia Giulia. Ecco perché ho sentito il bisogno di raccogliere i miei ricordi legati ai luoghi del cuore in un personale itinerario in Friuli Venezia Giulia. Continua a leggere

Visitare Venezia a piedi

Visitare Venezia: tre itinerari a piedi senza bisogno di prendere il vaporetto

Ci sono tanti modi per visitare Venezia: dal vaporetto ai tour organizzati, dai percorsi con audioguida agli itinerari tematici. A mio avviso , però, il modo migliore per ammirare il fascino sospeso di Venezia è quello di camminare tra le sue calli, attraversare i suoi campi, scendere e salire decine di ponti e perdersi nei meandri di questa mitica città. L’ho imparato con il tempo, dopo averci vissuto per sei mesi: Venezia è la città perfetta in cui mettere da parte il senso dell’orientamento e lasciarsi guidare dalla bellezza. Continua a leggere

Vuoi conoscere la cucina friulana? Prova questi 6+1 piatti tipici!

Nonostante io viva all’estero e sia ormai cittadina del mondo, ho sempre un forte legame con la terra natia. Non appena ne ho l’occasione adoro tornare in Friuli, visitarne le bellezze e ritrovarne anche i sapori. La cucina friulana è una cucina schietta e concreta, dai gusti forti e dalle tradizioni contadine. Pochi e semplici ingredienti, ma di ottima qualità. Continua a leggere

Visitare Venezia a piedi

San Polo e Dorsoduro: la Venezia dei musei, delle botteghe e dei bacari

Visitare Venezia è sempre un’esperienza coinvolgente. Troppo spesso però la visita di Venezia si trasforma in una corsa serrata che parte da Piazzale Roma o dalla Ferrovia e arriva a San Marco passando per il Ponte di Rialto. Ma Venezia merita molto di più. Venezia merita di essere percorsa con calma in ogni suo angolo e ammirata per le sue bellezze più conosciute ma anche nei piccoli dettagli che la rendono unica. Nasce da qui la mia idea di un itinerario che percorre i sestieri di San Polo e Dorsoduro (e marginalmente anche quello di Santa Croce) alla ricerca di una Venezia da ammirare ma allo stesso tempo anche da vivere. Continua a leggere

Visitare Venezia: da Piazzale Roma al Ponte di Rialto per Cannaregio

Il ponte di Rialto, il Ghetto e le Fondamente: alla scoperta di Cannaregio

Cannaregio è il sestiere di Venezia più popolato e il più esteso dopo quello di Castello. Per i turisti, Cannaregio è il sestiere di Strada Nova. L'”autostrada pedonale” che rappresenta il modo più semplice per raggiungere il Ponte di Rialto partendo dalla stazione ferroviaria. Per me, Cannaregio è un sestiere ricco di fascino perché trasuda una genuina venezianità dalle finestre delle sue case, dai campi animati dalle voci dei bambini e dalle calli dove si affacciano le ultime piccole botteghe che ancora resistono contro tutto e contro tutti. Ecco perché ho deciso di dedicare un articolo a questa zona di Venezia. Con l’idea di creare un itinerario circolare che permetta di raggiungere il Ponte di Rialto in un modo meno diretto ma molto più panoramico ed interessante.
Continua a leggere

Le frittelle delle pasticcerie di Venezia

Le pasticcerie di Venezia dove mangiare i migliori dolci veneziani

Venezia, oltre ad una città d’arte unica nel suo genere, è anche un paradiso per gli appassionati di cibo. Si tende a immaginare una Venezia pullulante di bar e ristoranti turistici con proposte gastronomiche discutibili e ad alto prezzo. Ma non sempre è  così. C’è, a cercarla bene, una Venezia autentica che rivive nei tipici bacari e si alimenta di gustosissimi cicheti. Per i più golosi, invece, Venezia è anche una città da scoprire attraverso i suoi dolci (più o meno tipici). Ecco perché, da appassionata di cibo e da golosa quale sono, oggi voglio parlare di quelle che, a mio avviso, sono le pasticcerie di Venezia più famose e in cui vale la pena programmare almeno una sosta. Continua a leggere