Mostra: 11 - 20 di 20 RISULTATI
Il mercato galleggiante del delta del Mekong
Filosofia da viaggio

Perché viaggiare? Riflessioni domenicali di una travel blogger

Perché viaggiare? Sono una malata di viaggi e questa non è una novità. L’unica cura per la mia malattia è preparare un bagaglio e mettermi in viaggio. Solo l’idea di iniziare a pensare alla prossima meta mi mette di buon umore. Il viaggio (e la sua organizzazione) senza dubbio hanno su di me un effetto terapeutico. Ma cos’è che mi porta a partire?

(altro…)
Travel blogger per professione o per passione?
Filosofia da viaggio Vita da expat

Perché non potrò mai diventare una travel blogger per professione

Il sogno di qualsiasi viaggiatore è quello di fare dei viaggi il proprio mestiere e il modo più diretto per realizzarlo sembra essere quello di diventare un travel blogger per professione. 

Lasciare il posto fisso, dire addio ad orari ed ufficio, preparare le valigie e iniziare a scoprire il mondo: chi non lo vorrebbe fare?

(altro…)
Escursione in barca da Krabi
Filosofia da viaggio

Ode alla bassa stagione

Reduce da un breve soggiorno in un’affollatissima Siviglia, ho realizzato che non sono più abituata a viaggiare in alta stagione. In realtà non lo sono mai stata. Ho sempre lavorato nel settore ricettivo (dalle stagioni in hotel alla consulenza alberghiera). Per cui sono sempre stata abituata a viaggiare in bassa stagione e a lavorare quando gli altri normalmente vanno in vacanza.

(altro…)
Filosofia da viaggio

Tecnologia in viaggio

A volte ripenso con una certa malinconia ai miei primi viaggi. Quei viaggi fatti da minorenne con un biglietto InterRail in tasca in cui ci mettevi 24 ore per raggiungere Londra da Milano prendendo 3 treni e un traghetto. Le avventure con un budget limitato rappresentato solo dai travellers cheques che avevi in tasca.  Senza bancomat o carte di credito a rimediare a eventuali imprevisti.

(altro…)
Il mio no al glamping
Filosofia da viaggio

Tra mito e realtà: il mio no al glamping, alle case sull’albero e alle bolle trasparenti

Basta! Non ne posso più di aprire le mia galleria di Instagram e vedere immagini patinate di tende extra lusso, case sull’albero di design e bolle trasparenti dotate di vasche idromassaggio. Oggi voglio dire il mio no al glamping e a tutte ( o quasi) le tipologie di alloggi alternativi. Lo dico non solo (ed è scontato!) come albergatrice, ma anche (soprattutto) come viaggiatrice.

(altro…)
La battaglia di una travel blogger amante del cibo
Cibo in viaggio Filosofia da viaggio

Una travel blogger amante del cibo contro gourmet, tataki e finta artigianalità

La mia passione per i viaggi è sempre andata a pari passo con il mio grande interesse per la cucina. Ecco perché mi definisco una travel blogger amante del cibo. Non potrei mai definirmi una food blogger perché sono molto più brava a mangiare che a cucinare, anche se mi diletto sempre a riprodurre le ricette che incontro durante i miei viaggi.

(altro…)