In costante esplorazione

Sono nata e cresciuta a Udine, ma fin da piccola ho sempre avuto un’idea chiara in testa: “voglio imparare le lingue e viaggiare”. Così grazie ad un diploma al liceo linguistico e ad una laurea in economia del turismo, ho fatto della mia passione un mestiere.

Ho sempre lavorato nel settore turistico e abitato in posti dove solitamente la gente va in vacanza. Conosco le dinamiche del turismo e ne rifuggo i lati negativi, concentrandomi sul vero senso del viaggio.

Oggi vivo in Spagna (anche se torno spessissimo in Italia), sono un’imprenditrice del settore ospitalità e amo confrontarmi con i miei clienti che vengono da tutto il mondo e mi offrono interessanti spunti di riflessione e ispirazione che cerco di mettere costantemente in pratica nel mio lavoro e nelle mie passioni.

Il viaggio, quello vero, non mi abbandona mai. Ricordo con un certa nostalgia la mia prima vacanza a 15 anni a Salisburgo e il viaggio Interrail dei 18 anni appena compiuti: viaggi senza internet, senza prenotazione anticipata, senza carta di credito. Ricordo le vacanze low budget improvvisate nelle città d’arte e le settimane di mare nelle isole siciliane.

Con gli anni, poi, gli orizzonti si sono ampliati: il Nepal nel 2006 ha aperto la strada per la Thailandia, il Laos, il Perù, la Cambogia, il Vietnam, la Namibia e il Sudafrica negli anni successivi.

Torno sempre volentieri in Italia, dove ho la sensazione di avere ancora molto da esplorare e quando lo faccio provo una sensazione di amore puro verso il mio Paese.

Quando non posso viaggiare, mi dedico alle mie altre passioni, prime tra tutte il trekking e la cucina, dove amo sperimentare ampliando i miei orizzonti con i sapori e le conoscenze acquisite durante i miei viaggi.

A ottobre 2016, ho iniziato a raccogliere i racconti dei miei viaggi in questo blog, affinché non vengano dimenticati e possano essere d’ispirazione anche per altri viaggiatori. Racconto dopo racconto, grazie al blog ho avuto modo di ampliare i miei orizzonti e di conoscere tante persone interessanti.

Non so dove mi porterà il futuro, ma so che sono felice perché per la testa ho tanti progetti interessanti che mi fanno sentire viva. Buon viaggio a tutti!

Se vuoi metterti in contatto con me, invia pure un’email a raffaellabertolin@gmail.com