Cose da vedere a Fiurenze in 3 giorni

Lo ammetto: il titolo che ho scelto per questo mio articolo dedicato alle cose da vedere a Firenze in 3 giorni sembra quasi una sfida stile Pechino Express. Il fatto è che, quando viaggio, io voglio visitare tanti luoghi e voglio farlo nel modo più completo possibile per cui ho sempre una certa urgenza nel programmare tutto in anticipo e nei minimi dettagli.

Firenze, la perla della Toscana, attrae visitatori da tutto il mondo con la sua straordinaria ricchezza di arte, architettura e cultura. Un viaggio di 3 giorni a Firenze offre l’opportunità unica di immergersi in alcune delle meraviglie del patrimonio artistico italiano conosciute in tutto il mondo. Ecco, allora, il mio itinerario (piuttosto intenso ma sicuramente indimenticabile) alla scoperta di Firenze.

Ma è possibile visitare Firenze in 3 giorni?

Cose da vedere a Fiurenze in 3 giorni

Sì, è certamente possibile visitare Firenze in 3 giorni. Come amo sottolineare sempre, però, è importante pianificare attentamente l’itinerario per massimizzare l’esperienza. La città è ricca di attrazioni culturali, artistiche e storiche, e un soggiorno di breve durata richiederà una selezione strategica dei principali punti di interesse da visitare.

Con un itinerario ben organizzato e un’attenzione particolare alle prenotazioni in anticipo per le attrazioni più popolari, è possibile assaporare l’essenza di Firenze, immergendosi nella sua storia, arte e cultura anche in un periodo relativamente breve.

Qual è il modo migliore per visitare Firenze?

Il modo migliore per visitare Firenze in 3 giorni è senza dubbio quello di camminare. Il centro storico di Firenze, infatti, è caratterizzato da strade totalmente o parzialmente pedonali e un ricco patrimonio artistico concentrato in una zona limitata e facilmente percorribile a piedi.

Molti dei principali luoghi di interesse, infatti, sono situati in una zona abbastanza ristretta, il che rende agevole la visita a piedi di Firenze. Alcune delle principali attrazioni, come la Galleria degli Uffizi, il Duomo, il Ponte Vecchio e Piazza della Signoria, sono davvero l’una accanto all’altra. Inoltre percorrere a piedi le strade di Firenze ti permette anche di scoprire piccoli gioielli nascosti, come piazze tranquille e botteghe artigiane.

Come amo sottolineare, solo camminando puoi immergerti completamente nell’atmosfera di una città, puoi coglierne i dettagli architettonici e puoi apprezzare la bellezza dei suoi monumenti.

GLI INDISPENSABILI
Se hai in programma un viaggio a Firenze, ricordati di portare con te:
– la guida Lonely Planet di Firenze
– la guida Firenze Insolita e Segreta della Jonglez
i biglietti per l’autobus Hop-on Hop-off per vedere Firenze da un punto di vista diverso
il Florence City Pass

Firenze in 3 giorni: il primo giorno tra arte ed architettura

Il primo giorno di questo mio itinerario per vedere Firenze in 3 giorni prevede la visita di alcuni delle più celebri monumenti fiorentini. Oggi si passa dalla bellezza artistica di Santa Maria Novella e del Duomo, all’atmosfera vivace del Mercato di San Lorenzo e alla maestosità storica di Piazza della Signoria con Palazzo Vecchio. Si parte!

1. Basilica di Santa Maria Novella

La giornata inizia esplorando la Basilica di Santa Maria Novella, un capolavoro dell’architettura e dell’arte rinascimentale. La facciata, progettata da Leon Battista Alberti, è un esempio straordinario di geometria e armonia. All’interno, ammira gli affreschi di artisti del calibro di Masaccio, Filippino Lippi e Ghirlandaio. Non perdere infine l’opportunità di visitare il Chiostro Verde, un’oasi di tranquillità decorata con affreschi.

2. Piazza Duomo con la Cattedrale, il Battistero e il Campanile

Dopo Santa Maria Novella, dirigiti verso Piazza Duomo, il cuore di Firenze, per ammirare il Duomo di Santa Maria del Fiore, una delle icone architettoniche della città. La cattedrale è diventata famosa per la sua maestosa facciata gotica e per l’ambiziosa cupola progettata da Filippo Brunelleschi. Se sei in forma (non esistono ascensori e ci sono ben 463 scalini), puoi decidere di salire sulla cupola del Brunelleschi per godere di una vista panoramica unica sulla città.

Accanto al Duomo troverai il Battistero di San Giovanni, noto per le sue magnifiche porte bronzee, tra cui la celebre Porta del Paradiso di Lorenzo Ghiberti. L’interno del Battistero è decorato con affreschi, mentre la cripta sottostante mostra i resti dell’antica cattedrale.

Piazza Duomo a Firenze è davvero un concentrato di opere d’arte. Oltre al Duomo con la sua Cupola e il Battistero, qui sorge anche il campanile di Giotto, la maestosa torre campanaria della Cattedrale nonchè uno dei capolavori del gotico italiano. Anche qui nessun ascensore, ma è possibile raggiungere la cima del Campanile salendo 414 scalini.

Dopo questa intensa mattina artistica, immergiti nella vita quotidiana fiorentina esplorando il Mercato di San Lorenzo. Questo mercato coperto, oltre ad un’ampia varietà di prodotti, offre uno spaccato della vita cittadina e dei suoi abitanti. Soprattutto, questo è il posto giusto per gustare un autentico panino al lampredotto.

3. Piazza della Signoria con Palazzo Vecchio

cosa vedere a Firenze in 3 giorni

Nel pomeriggio, dirigiti verso Piazza della Signoria, il cuore politico di Firenze fin dai tempi medievali. Ammira le sculture all’aperto, tra cui la Fontana del Nettuno e la copia del David di Michelangelo.

Ti consiglio una visita a Palazzo Vecchio, il maestoso palazzo cittadino con la sua imponente torre. Qui potrai esplorare le sue sontuose sale, tra cui il Salone dei Cinquecento, decorato da affreschi di Giorgio Vasari e altri artisti rinascimentali. Se hai ancora energie a disposizione, non rinunciare a salire la Torre di Arnolfo per avere anche qui una splendida vista sulla città.

Qui si conclude il primo giorno del mio programma di visita fiorentina e, delle 10 cose da vedere a Firenze in 3 giorni, ne hai viste 3. C’è ancora del lavoro da fare!

DOVE DORMIRE A FIRENZE
Se sei alla ricerca di una sistemazione a Firenze tieni presente che i prezzi degli hotel sono in costante crescita ed è sempre più difficile trovare una soluzione soddisfacente, soprattutto nel fine settimana.
Se vuoi stare in una zona comoda per muoverti tranquillamente a piedi, ti consiglio l’Hotel Corona d’Italia, un discreto 3 stelle con camere non modernissime ma pulite e piuttosto spaziose, la colazione inclusa e la possibilità di lasciare i bagagli alla reception dopo il check out.
Se invece preferisci alloggiare in una struttura più intima e familiare ti consiglio questi 3 bed&breakfast:
B&B Le Stanze del Duomo
HomEdo B&B
B&B The Attico

Firenze in 3 giorni: il secondo giorno tra gli Uffizi e Palazzo Pitti

Questo itinerario delle 10 cose da vedere a Firenze in 3 giorni riparte esattamente da dove è terminato quello del giorno precedente, ovvero Piazza della Signoria. Oggi ti farò immergere nella straordinaria ricchezza artistica di Firenze: dallo splendore della Galleria degli Uffizi al fascino del Ponte Vecchio per terminare con l’eleganza di Palazzo Pitti e dei Giardini di Boboli.

4. Galleria degli Uffizi

cosa vedere a Firenze in 3 giorni

Una viaggio a Firenze non può chiamarsi tale senza una visita alla Galleria degli Uffizi. Inutile dire che si tratta di uno dei musei più prestigiosi al mondo come già ho ampiamente sottolineato nel mio articolo sui 10 musei italiani da visitare almeno una volta nella vita. . Costruita nel XVI secolo, la Galleria degli Uffizi ospita una vasta collezione di opere d’arte rinascimentali, tra cui capolavori di artisti come Leonardo da Vinci, Michelangelo, Botticelli e Raffaello. La visita inizia nella Sala delle Maestà di Giotto, seguita dal Corridoio Vasariano e dalla Sala di Botticelli, dove troverai capolavori come la “Nascita di Venere” e “La Primavera”. Inoltre, ricordati che dal punto più alto della galleria potrai godere di un’altra vista panoramica su Firenze.

Considerata l’elevata affluenza, ti consiglio di prenota i biglietti per la Galleria degli Uffizi in anticipo per evitare le code. Se sul sito ufficiale non ci dovesse essere disponibilità, puoi tentare con i biglietti in vendita su Get Your Guide.

5. Ponte Vecchio

Cose da vedere a Fiurenze in 3 giorni

Dopo aver visitato la Galleria degli Uffizi, puoi dirigerti verso il vicino (e romantico) Ponte Vecchio, uno dei simboli più iconici di Firenze. Attraversa questo antico ponte sul fiume Arno, famoso per le sue botteghe di gioielli. Costruito nel XIV secolo, il Ponte Vecchio è ricco di storia e conserva ancora oggi il suo fascino medievale. Dedica del tempo a esplorare le botteghe e ammira il riflesso del fiume che scorre sotto di te.

6. Palazzo Pitti e Giardino di Boboli

Attraversato il Ponte Vecchio, fai il tuo ingresso nel quartiere dell’Oltrarno conosciuto per i suoi ristoranti e i locali notturni. Da qui, dirigiti verso Palazzo Pitti, antica residenza dei Granduchi di Toscana. Il palazzo ospita vari musei, tra cui la Galleria Palatina con una ricca collezione di dipinti e il Museo degli Argenti con tesori reali. La visita a questi musei è certamente interessante, ma se hai poco tempo a disposizione dedicalo ad esplorare i magnifici Giardini di Boboli. Questo parco all’italiana è un’opera d’arte verde con fontane, statue e spettacolari vedute panoramiche sulla città. Cammina tra i sentieri, scopri le grotte e ammira le sculture all’aperto, immergendoti nella tranquillità di questo luogo straordinario.

Qui si conclude il secondo giorno del mio programma di visita fiorentina e, delle 10 cose da vedere a Firenze in 3 giorni, ne hai viste altre 3 per un totale di 6. Ce la puoi fare ad arrivare a 10!

Firenze in 3 giorni: il terzo giorno tra i David e una lunga passeggiata

L’itinerario di oggi ti porterà alla scoperta di opere d’arte straordinarie: dal maestoso David di Michelangelo della Galleria dell’Accademia al David di Donatello del Museo del Bargello , passando per la spiritualità della Basilica di Santa Croce e terminando con la vista panoramica indimenticabile da Piazzale Michelangelo. Un altro giorno completo per immergersi nella cultura e nella bellezza di Firenze.

7. Galleria dell’Accademia

cosa vedere a Firenze in 3 giorni

Inizia la tua terza giornata a Firenze con una visita alla Galleria dell’Accademia. Questo museo è famoso per ospitare il celebre David di Michelangelo (di cui già abbiamo incontrato la copia esposta di fronte a Palazzo Vecchio in Piazza della Signoria). Ammira questa imponente statua, studiata da artisti di tutto il mondo per la sua perfezione anatomica e la maestria scultorea. Oltre al David, esplora altre opere d’arte della collezione. In particolare prenditi del tempo per ammirare le sculture di Michelangelo nella Sala dei Prigioni. Ti assicuro che questa esperienza artistica sarà un modo potente per iniziare la tua giornata.

8. Museo del Bargello

Dopo la Galleria dell’Accademia, dirigiti verso il Museo del Bargello. Questo palazzo medievale è un tesoro di sculture rinascimentali, armi antiche e oggetti d’arte applicata. Attraversa le sale ricche di storia e ammira il David di Donatello e altre opere di Michelangelo. Sono sicura che l’atmosfera autentica del museo aggiungerà una profondità unica alla tua comprensione dell’arte rinascimentale.

9. Basilica di Santa Croce

Dopo un’intensa mattinata dedicata ai musei, dirigiti verso la Basilica di Santa Croce, una delle chiese francescane più grandi d’Italia. All’interno, ammira le cappelle affrescate e le tombe dei grandi personaggi della storia italiana. La navata centrale è decorata con affreschi di Giotto e i monumenti funerari ricordano Dante, Galileo e Machiavelli. Percorri lentamente le navate laterali, osservando tutte le opere d’arte che narrano la storia di questa basilica.

Il mio consiglio è quello di approfittare per pranzare nelle vicinanze di Santa Croce. Qui, infatti, c’è un’alta concentrazione di ottimi ristoranti dove potrai gustare i piatti toscani tradizionali.

10. Piazzale Michelangelo

Nel tardo pomeriggio, dirigiti verso Piazzale Michelangelo. Questo balcone panoramico offre una vista mozzafiato sulla città di Firenze. Ammira il panorama che si estende dal Duomo al Ponte Vecchio, godendoti la (relativa) tranquillità della piazza. Dopo aver catturato l’essenza di Firenze, visita anche la chiesa di San Miniato al Monte, una vera gemma nascosta con mosaici e affreschi medievali.

Con questo itinerario dettagliato, avrai l’opportunità di portare a termine la tua missione stile Pechino Express. Ovvero quella delle 10 cose da vedere a Firenze in 3 giorni. Non ti resta che lasciarti affascinare dalla bellezza artistica, dalla storia millenaria e dall’incantevole atmosfera di questa città straordinaria.

PER APPROFONDIRE
Se ti piace visitare le città d’arte scopri i miei articoli dedicati a:
si può visitare Roma in 3 giorni
3 itinerari per visitare Venezia a piedi

1 commento

Dimmi la tua

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.