Escursione in barca da Krabi

Vacanze a Krabi alla scoperta delle spiagge più belle della Thailandia

Mare cristallino, sabbia chiara e panorami da togliere il fiato. Ho scelto di raccontare la mia vacanza a Krabi perché a breve distanza da questo luogo possiamo trovare alcune delle spiagge più belle della Thailandia.  Molte di queste spiagge si trovano su piccole isole e fanno parte di vere e proprie riserve naturali. Poi, diciamoci la verità: non c’è viaggio in Thailandia che si possa chiamare tale senza la visita ad almeno una di queste spiagge!

Le spiagge più belle della Thailandia, PERCHÉ Krabi?

Vista dal molo di Krabi Town

Vista dal molo di Krabi Town

Per la mia vacanza al mare in Thailandia ho scelto di alloggiare a Krabi per la sua posizione. Da Krabi infatti è possibile raggiungere facilmente alcune delle più belle isole al mondo.

Sono una persona piuttosto attiva e la vita da spiaggia intesa come hotel-spiaggia spiaggia-hotel non fa per me. Preferisco alloggiare in una piccola cittadina animata e poi scegliere ogni giorno una o più spiagge diverse dove trascorrere la giornata. Krabi mi ha dato proprio la possibilità di fare questo.

Quando andare a Krabi?

Le spiagge più belle della Thailandia: Phra Nang Beach

Le spiagge più belle della Thailandia: Phra Nang Beach

Il periodo migliore  per una vacanza a Krabi va da novembre a maggio: cielo sereno e sole splendente sono garantiti! L’unico problema può essere la folla. Nei picchi di alta stagione infatti l’affollamento sulle spiagge e sulle imbarcazioni può diventare fastidioso. Io sono andata a Krabi i primi di dicembre e mi sono trovata benissimo. Poca gente sia sulle spiagge che per le escursioni e atmosfera vivibilissima.

Ricordatevi che tra giugno e novembre a Krabi è stagione delle piogge, per cui dovrete aspettarvi degli acquazzoni frequenti e qualche giorno di sole.

Come raggiungere Krabi da PHUket

Il molo di Ko Phi Phi

Per raggiungere Krabi da Phuket io optato per un minibus privato. Ho comprato il biglietto in un’agenzia viaggi di Phuket per circa 450 baht (attorno ai 12 Euro con cambio odierno). L’autista passa direttamente per il tuo hotel e la durata del viaggio è di circa 3 ore.

Oltre al minibus privato, c’è anche un servizio di bus pubblico che parte dalla stazione degli autobus. Il biglietto costa circa 250 baht. Per raggiungere la stazione dei bus di Phuket e poi il centro di Krabi è necessario prendere un tuk tuk o un taxi. I bus pubblici, a differenza di quelli privati, non sono molto frequenti.

Tra Phuket e Krabi ci sono anche dei collegamenti via mare. Il servizio di ferry diretto collega Phuket e Krabi in poco più di 2 ore. In alta stagione c’è un ferry al giorno, in bassa stagione ce ne sono 3 a settimana. Il costo del biglietto è di 700 baht.  Altrimenti c’è un servizio di ferry che collega Phuket con Krabi facendo scalo Koh Phi Phi, il viaggio è un po’ lungo a cause della coincidenza (la barca per Krabi parte solo nel pomeriggio) ma magari potrete approfittarne per avere un assaggio di Phi Phi Island.

Ultima possibilità per raggiungere Krabi da Phuket è la speedboat ovvero la barca veloce che completa il suo percorso in un’ora e mezza. I costo è tra i 1200 e i 1300 baht.

Dove dormire nella zona di Krabi

Le spiagge più belle della Thailandia

Le spiagge più belle della Thailandia

Per dormire nella zona di Krabi ci sono tre possibilità: Krabi centro, Ao Nang e Railay Beach. Io ho scelto di dormire a Krabi, nonostante non abbia spiagge cittadine. L’ho fatto perché volevo vivere in un luogo autentico, circondata non solo da turisti, ma anche da thailandesi. Devo dire che è stata una scelta che ripeterei: il night market di Krabi (dal venerdì alla domenica) è uno dei più belli che io abbia incontrato nei miei viaggi asiatici. Molto facile inoltre prenotare i tour o le barche per le varie spiagge.

Dormire ad Ao Nang può essere una buona soluzione per chi cerca la tipica confusione di un luogo iperturistico. Gode di una spiaggia senza lode ne infamia e di molte barche per raggiungere le spiagge più belle della Thailandia. Dista da Krabi una ventina di minuti in tuk tuk.

La terza possibilità è dormire a Railay Beach. Qui la spiaggia è molto bella, ma gli alloggi sono limitati e a mio avviso non valgono i prezzi che chiedono. Inoltre c’è meno scelta relativamente alle escursioni verso le altre spiagge, in quanto non tutte le barche fermano qui.

Le escursioni da Krabi

Vediamo quindi quali sono le escursioni più gettonate che da partendo da Krabi permettono di scoprire dei luoghi meravigliosi: le spiagge più belle della Thailandia, angoli nascosti di paradiso e tanto mare cristallino.

Le spiagge più belle della Thailandia: Railay Bay

Le spiagge più belle della Thailandia: Phra Nang Beach

Le spiagge più belle della Thailandia: Phra Nang Beach

Phra Nang Beach (Railay Bay) è una spiaggia molto bella che si trova nella verdissima penisola di Rai Leh, un luogo tranquillo dove non esistono veicoli a motore. Solo sentieri da percorrere a piedi. Raggiungere questa spiaggia è molto facile: basta contrattare con una delle tante barche long tail presenti al molo di Krabi. Una volta arrivati, ci si trova davanti ad uno spettacolo di pareti di calcare, spiagge di sabbia chiara, grotte e piccoli specchi d’acqua.

Le spiagge più belle della Thailandia: Le isole phi phi

Le spiagge più belle della Thailandia: Maya Bay

Le spiagge più belle della Thailandia: Maya Bay

Le isole Phi Phi sono un arcipelago di isole più o meno grandi nel mar delle Andamane. Le due isole principali sono Koh Phi Phi Don e Koh Phi Phi Leh. La prima è la più sviluppata turisticamente, la seconda ha delle spiagge famosissime.

Le isole Phi Phi quindi sono la meta di moltissimi tour giornalieri da Krabi. Nonostante non si possa dire di aver conosciuto le isole Phi Phi senza aver passato almeno una notte a Koh Phi Phi Don, un tour giornaliero permetterà quanto meno di passare un po’ di tempo sulle bellissime spiagge di questo arcipelago.

Maya Bay (a Ko Phi Phi Leh) è senza dubbio la più conosciuta e la più frequentata, anche grazie al film The Beach con Leonardo Di Caprio. Per godersela al meglio, si consiglia di arrivare presto al mattino. Bamboo Island è un isolotto a poca distanza di Koh Phi Phi Don dove di solito ci si ferma a fare snorkelling in mezzo a tantissimi pesci colorati. Prenota la tua escursione alle Isole Phi Phi.

Le spiagge più belle della Thailandia: il tour delle 4 isole

Le spiagge più belle della Thailandia

Le spiagge più belle della Thailandia

Una delle escursioni più classiche in partenza da Krabi è il tour delle 4 isoleKoh Poda, Koh Tub, Chicken Island la baia di Railay. Per la poca distanza da Krabi è un’escursione fattibile anche in autonomia contrattando una barca privata per l’intera giornata. In questo modo sarà possibile godere di queste spiagge al proprio ritmo. Puoi prenotare qui il tour delle 4 isole.

Le spiagge più belle della Thailandia: HONG Island

Le spiagge più belle della Thailandia

Le spiagge più belle della Thailandia

Hong Island dista solo 45 minuti in barca long tail da Ao Nang. Quest’isola, più che per le sue spiagge, è conosciuta per la laguna che racchiude nella sua parte centrale. Una laguna molto suggestiva in quanto limitata da imponenti pareti di roccia calcarea. Il meglio di una visita a Hong Island è percorrere la laguna in kayak, scoprendone gli antri più nascosti e gli abitanti più dispettosi (le immancabili scimmie!). Prenota qui la tua escursione all’Isola di Hong.

Non solo spiagge: fare kayak tra le mangrovie di Ao Thalane

Kayak nella foresta delle mangrovie

Kayak nella foresta delle mangrovie

A breve distanza da Krabi c’è un fiume che scorre all’interno di una foresta di mangrovie. Con un kayak è possibile percorrere questo fiume muovendosi tra i meandri della vegetazione con viste suggestive sulle pareti rocciose. Un’esperienza diversa, utile per evadere dalla vita da spiaggia! Prenota qui l’escursione in kayak a Thalane.

Booking.com

14 pensieri su “Vacanze a Krabi alla scoperta delle spiagge più belle della Thailandia

  1. Silvia ha detto:

    Che spettacolo!! Mi hai fatto venire voglia di correre in Thailandia! Anch’io non riesco a stare per giorni ad oziare nella stessa spiaggia e quindi la tua scelta mi sembra perfetta.
    Che colori, in particolare le isole Phi Phi mi attirano tantissimo 😍

  2. Giordana Querceto ha detto:

    Io di Krabi ho il ricordo indelebile dei dolcetti al cocco comprati al mercato e di un pescatore che ci ha rimorchiati e portati a fare una cena a base di gamberi in un posto stupendo letteralmente sull´acqua. ( una piattaforma che si sosteneva sui pali) E sai cosa? Il tipo aveva giocato clandestinamente la schedina italiana, quella settimana c´era solo la serie B e mi fece vedere…Chievo, Cremonese, Avellino…

  3. valekappa90 ha detto:

    Che spiagge meravigliose!! Dei veri paradisi naturali! Anche io, come te, non sono molto una tipa da spiaggia 🙂 Mi piace cambiare ogni giorno e fare tante escursioni!

  4. Paola ha detto:

    Io avevo rinunciato alle gite alle isole perché da Kata Beach era tutto super turistico, non c’era la possibilità di organizzare un viaggio in autonomia e non ne potevo più dei turisti cafoni che avevano popolato la zona 🙁

    • rafaroundtheworld ha detto:

      Ho sentito racconti simili anche sulle gite da Krabi. Io, devo dire la verità, non ho trovato né molta gente né molto fastidiosa (Phi Phi Island a parte). Probabilmente ho azzeccato il periodo!

  5. Selene Mazzei ha detto:

    Adoro la thailandia ! abbiamo fatto anche noi uno splendido tuour nel 2011 ma non abbiamo raggiunto krabi, mi fai venire la voglia di guardare i voli per quest’estate !! tutta colpa tua :)adoro il mare e la loro civiltà

  6. Simona ha detto:

    Io non sono mai stata in Thailandia ancora ma ogni volta che ne sento parlare sono altri i nomi delle spiagge che salano fuori. Secondo me e’ un vero peccato perche’ dal tuo racconto mi sembra di capire che questa sia la parte piu’ autentica in cui la natura e non il turismo di massa, la fa da padrone. Anche io come te sono tipo da escursioni, mi piace andare, fare vedere e non solo godermi il mare. Se dovessi andare in Thailandia scuramente seguirei i tuoi consigli che ho trovato molto utili. In particolare mi ha colpito il tour delle 4 isole, una giornata in barca immersi nella natura! 🙂

  7. lizbiella ha detto:

    Io sono stata a Phuket e alle Phi Phi Islands (entrambe non mi sono piaciute), e quindi ogni volta che mi chiedono consiglio sulle spiagge da vedere in Thailandia… li mando a Krabi! Mi sarebbe piaciuto visitare questa zona ma, nonostante l’inizio dell’alta stagione, ho beccato bruttissimo tempo!!! 🙁

  8. dritteontheroad ha detto:

    Sono stata sia a Phuket che a Phi Phi Island. Ricordo di quest’ultima un paesaggio da cartolina, un mare paradisiaco e la natura che impera. Peccato davvero per la moltitudine di barconi di turisti che sono ormeggiati a pochi metri dalla spiaggia. Troppo turistica per i miei gusti.

Dimmi la tua

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.