Prosciutto tagliato al coltello

10 bar e ristoranti tradizionali dove mangiare a Madrid

Quando si parla di cibo e ristoranti, ogni città ha dei luoghi veramente tradizionali in cui si va per mangiare un determinato piatto. Perché proprio in questi posti mitici è possibile trovare la miglior polpetta, l’involtino più sfizioso o il panino ineguagliabile. Dopo aver raccontato di cosa fare a Madrid in tre giorni, ora parlerò di cosa e dove mangiare a Madrid. In particolare, in questo post mi dedicherò alla tradizione e presenterò 10 luoghi classici assolutamente da non perdere se ti trovi nella capitale spagnola.

Dove mangiare a madrid: Chocolatería San Ginés

Dove mangiare a Madrid churros con chocolate

Dove mangiare a Madrid churros con chocolate

Se vuoi provare i tipici “churros con chocolate” è qui che devi andare. I churros sono delle frittelle allungate fatte con una pastella fritta leggermente salata. Si accompagnano appunto con la cioccolata calda. Sono una presenza quai fissa nella merenda degli spagnoli e la Chocolateria San Ginés li serve dal 1894.

Dove mangiare a madrid: Pasticceria La Mallorquina

Pasticceria La Mallorquina By Tamorlan [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], from Wikimedia Commons

Pasticceria La Mallorquina By Tamorlan [CC BY-SA 3.0]

Questa storica pasticceria di Madrid, aperta nel 1894, è perfetta per la prima colazione. Io ho provato una deliziosa  napolitana de chocolate, ma di fronte al banco dei dolci farai davvero fatica a deciderti. Il simbolo della Pasticceria Mallorquina è una donna vestita con un tipico costume di Maiorca che rivela l’origine dei fondatori.

Dove mangiare a madrid: Bar La Campana

Panino con i calamari By Tamorlan [CC BY 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/3.0)], from Wikimedia Commons

Panino con i calamari By Tamorlan CC BY 3.0

Nonostante Madrid sia lontana dal mare, uno dei suoi piatti tipici è il panino con i calamari. Il posto giusto per provarlo è il Bar La Campana. Qui al prezzo di Euro 2.70 potrai avere il tuo panino ripieno, perfetto da accompagnare con una birra fresca.

DOVE DORMIRE A MADRID?
Che domanda difficile! Come tutte le capitali europee più famose, anche Madrid è conosciuta per essere una città piuttosto cara dove dormire. Inoltre, anche la zona dove alloggiare è una scelta molto personale che dipende da quello che uno cerca durante il suo soggiorno.
Io sono stata a Madrid diverse volte e ho sempre cercato di alloggiare in strutture diverse per tipologia e per zona, in modo da avere una conoscenza più ambia della città.
Ma veniamo ai miei consigli:
– tra il quartiere di Chueca e quello di Malasana, a poca distanza dalla Gran Via, c’è l’Hostal Adis
– nel centro di Madrid, tra la Puerta del Sol e il Prado, c’è l’Hostal Alexis
– un ostello molto bello nel centro di Madrid con dormitori e camere familiari con bagno privato è il 2060 Newton Hostel
– per chi, invece, cerca un appartamento, a pochi passi da Plaza Mayor c’è il Plaza Mayor Suites&Apartments

Dove mangiare a madrid: Casa Labra

Dove mangiare a Madrid: Casa Labra foto by Alejandro Arce Herrero - Flickr.com

Dove mangiare a Madrid: Casa Labra foto by Alejandro Arce Herrero – Flickr.com

Un luogo che richiede assolutamente una visita gustosa a Madrid è Casa Labra. Fondata nel 1860, mantiene l’aspetto originale di una osteria ed è affollatissimo. Questo è il luogo perfetto per un aperitivo in tipico stile madrileño. La sua specialità è il baccalà: baccalà impanato e crocchette di baccalà . Il tutto per poco più di un euro a pezzo.

Dove mangiare a Madrid: il Museo del Jamon

Dove mangiare a Madrid: il Museo del Jamon

Dove mangiare a Madrid: il Museo del Jamon

Il Museo del Jamon è una catena di tre salumerie che al proprio interno offre la possibilità di fare uno spuntino veloce, naturalmente a base di prosciutto. Panini con prosciutto, croissant salati con prosciutto e formaggio accompagnati da una birra fresca. La sosta perfetta mentre si sta visitando la città.

DovE mangiare a madrid: Casa Revuelta

Cosa mangiare a Madrid: Baccalà impanato

Cosa mangiare a Madrid: Baccalà impanato

Questo piccolo bar a pochi passi da Plaza Mayor non passerà inosservato. Infatti è conosciuto per offrire un buonissimo baccalà impanato e la gente che si accalca all’interno ne è una buona testimonianza. Non solo, ma l’interno del locale ti porterà all’indietro nel tempo direttamente ai primi anni ’80.

Bene, fino a questo punto ti ho descritto alcuni luoghi informali dove mangiare a Madrid. Ora voglio invece suggerire alcuni ristoranti tradizionali in cui provare la ricca cucina madrileña.

Dove mangiare a madrid: Restaurante sobrino de Botin

Dove mangiare a Madrid: Sobrino de Botin

Dove mangiare a Madrid: Sobrino de Botin

Il ristorante Sobrino de Botín  è citato nel guinness dei primati per essere il ristorante più antico del mondo, essendo stato fondato nel 1725. Si affaccia su Plaza Mayor e occupa i tre piani di piccolo edificio al numero 17. La sua facciata di legno e mattoni è molto suggestiva. La cucina, molto tradizionale, offre una serie di classici della cucina della Castilla tra cui spicca il maialino al forno.

GLI INDISPENSABILI 
Ci sono alcune cose di cui non posso fare a meno per visitare Madrid. Alcune le utilizzo per prepararmi prima del viaggio, altre invece sono indispensabili una volta arrivata in città:
– la Guida Lonely Planet di Madrid
– l’ Edizione dei Meridiani dedicata a Madrid
– la guida Madrid insolita e segreta delle Edizioni Jonglez 

– un  transfer privato da e per l’aeroporto di Barajas

Dove mangiare a madrid: Casa Alberto

Casa Alberto foto by Carlos Ramón Bonilla… [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons

Casa Alberto foto by Carlos Ramón Bonilla [CC BY-SA 3.0]

Questo ristorante occupa la antica casa dello scrittore Miguel de Cervantes. Fondata nel 1827, Casa Alberto ha visto come clienti molti artisti, scrittori e attori. Tra i piatti, le specialità sono la coda del toro e il bollito. Da provare il vermut spillato direttamente dalla botte che sembra essete tra i migliori della città.

dove dormire a madrid: Casa Amadeo – Los Caracoles

Le lumache di Casa Amedeo foto by By Tamorlan [CC BY 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/3.0)], from Wikimedia Commons

Le lumache di Casa Amadeo foto by Tamorlan [CC BY 3.0]

Per gli amanti delle lumache (caracoles), una sosta a Casa Amadeo è doverosa. In questa tradizionale osteria di Madrid, tra i suggestivi quartieri El Rastro e Lavapies, si cucinano le lumache seguendo la ricetta tradizionale: con spezie e chorizo, servite in una ciotola di terracotta. Non solo, qui le lumache sono così apprezzate che si portano via anche per asporto.

Dove mangiare a madrid: Casa Lucio

Casa Lucio foto by By Tamorlan [CC BY 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/3.0)], from Wikimedia Commons

Casa Lucio foto by Tamorlan [CC BY 3.0]

Casa Lucio è un tipico ristorante di Madrid. Così tipico che per mangiare qui è necessario prenotare in anticipo. Questo posto infatti, oltre che da gente comune, è molto frequentato da politici, giornalisti, scrittori e personaggi pubblici. Celebre per i famosi huevos rotos o estrellados (una sorta di uovo strapazzato servito con patate), questo ristorante propone piatti della tradizione come il bollito di Madrid e la trippa.

In conclusione

Ecco, la mia panoramica sui ristoranti e i bar della tradizione dove mangiare a Madrid termina qui. Anche se in realtà la capitale spagnola offre davvero moltissime possibilità. Quartieri come Malasaña , La Chueca, El Rastro o Lavapies pullulano letteralmente di luoghi lontani dai percorsi più turistici dove fermarsi per un pasto completo o un semplice spuntino.

Se invece hai poco tempo per l’esplorazione e vuoi scoprire in modo facile le bontà della cucina spagnola, potrai decidere di prenotare un tour delle tapas a Madrid o un tour culinario alla scoperta di vino, prosciutto e formaggio.

Non perdere questa occasione, partecipa ad un tour guidato gratuito di 2 ore alla scoperta di Madrid.

PER APPROFONDIRE

Se hai in programma di visitare Madrid, allora ti consiglio di leggere anche questi articoli:
Vuoi saperne di più sulla gastronomia spagnola? Leggi in miei articoli dedicati a:
In cerca di ristoranti autentici? Scopri i miei consigli per evitare le trappole per turisti

 

I link blu che vedi nel testo sono dei link affiliati

18 pensieri su “10 bar e ristoranti tradizionali dove mangiare a Madrid

  1. Meridiano307 scrive:

    Oddio che nostalgia di Madrid… per quanto riguarda il cibo io mi trovo sempre in difficoltà perchè la scelta è davvero così ampia. Io sono molto affezionata anche a 100 montaditos anche se è una catena e certo non ha niente a rivedere con altri posti decisamente più tradizionali e “veri”

  2. Giulia M. scrive:

    Mi hai fatto venire una fame tremenda! Madrid mi affascina moltissimo e amo mangiar bene, motivo per cui durante una futura vacanza da quelle parti mi ricorderò senza dubbi dell’articolo!

  3. ViaggiPossibili scrive:

    Come sono caratteristici questi ristorantini, quello nella casa di Cervantes poi è fantastico! Mi salvo questo articolo sicuramente, dato che a settembre parto per tre mesi a Madrid 😀

  4. Elisa scrive:

    Ho vissuto a Madrid qualche anno fa e ogni volta che ne leggo il nome mi si illuminano gli occhi… grazie per avermi fatto rivedere alcuni dei miei posti!!! Tipo San Ginés, tappa fissa tutte le domeniche *.*

Dimmi la tua

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.