Prosciutto tagliato al coltello

10 bar e ristoranti tradizionali dove mangiare a Madrid

Quando si parla di cibo e ristoranti, ogni città ha dei luoghi veramente tradizionali in cui si va per mangiare un determinato piatto. Perchè proprio in questi posti mitici è possibile trovare la miglior polpetta, l’involtino più sfizioso o il panino ineguagliabile. Dopo aver raccontato di cosa fare a Madrid in tre giorni, ora parlerò di cosa e dove mangiare a Madrid. In particolare, in questo post mi dedicherò alla tradizione e presenterò 10 luoghi classici assolutamente da non perdere se ti trovi nella capitale spagnola.

Dove mangiare a madrid: Chocolatería San Ginés

Dove mangiare a Madrid churros con chocolate

Dove mangiare a Madrid churros con chocolate

Se vuoi provare i tipici “churros con chocolate” è qui che devi andare. I churros sono delle frittelle allungate fatte con una pastella fritta leggermente salata. Si accompagnano appunto con la cioccolata calda. Sono una presenza quai fissa nella merenda degli spagnoli e la Chocolateria San Ginés li serve dal 1894.

Dove mangiare a madrid: Pasticceria La Mallorquina

Pasticceria La Mallorquina By Tamorlan [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], from Wikimedia Commons

Pasticceria La Mallorquina By Tamorlan [CC BY-SA 3.0]

Questa storica pasticceria di Madrid, aperta nel 1894, è perfetta per la prima colazione. Io ho provato una deliziosa  napolitana de chocolate, ma di fronte al banco dei dolci farai davvero fatica a deciderti. Il simbolo di questa pasticceria è una donna vestita con un tipico costume di Maiorca che rivela l’origine dei fondatori.

Dove mangiare a madrid: Bar La Campana

Panino con i calamari By Tamorlan [CC BY 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/3.0)], from Wikimedia Commons

Panino con i calamari By Tamorlan CC BY 3.0

Nonostante Madrid sia lontana dal mare, uno dei suoi piatti tipici è il panino con i calamari. Il posto giusto per provarlo è il Bar La Campana. Qui al prezzo di Euro 2.70 potrai avere il tuo panino ripieno, perfetto da accompagnare con una birra fresca.

Dove mangiare a madrid: Casa Labra

Dove mangiare a Madrid: Casa Labra foto by Alejandro Arce Herrero - Flickr.com

Dove mangiare a Madrid: Casa Labra foto by Alejandro Arce Herrero – Flickr.com

Un luogo che richiede assolutamente una visita gustosa a Madrid è Casa Labra. Fondata nel 1860, mantiene l’aspetto originale di una osteria ed è affollatissimo. Questo è il luogo perfetto per un aperitivo in tipico stile madrileño. La sua specialità è il baccalà: baccalà impanato e crocchette di baccalà . Il tutto per poco più di un euro a pezzo.

Dove mangiare a Madrid: il Museo del Jamon

Dove mangiare a Madrid: il Museo del Jamon

Dove mangiare a Madrid: il Museo del Jamon

Il Museo del Jamon è una catena di tre salumerie che al proprio interno offre la possibilità di fare uno spuntino veloce, naturalmente a base di prosciutto. Panini con prosciutto, croissant salati con prosciutto e formaggio accompagnati da una birra fresca. La sosta perfetta mentre si sta visitando la città.

DovE mangiare a madrid: Casa Revuelta

Cosa mangiare a Madrid: Baccalà impanato

Cosa mangiare a Madrid: Baccalà impanato

Questo piccolo bar a pochi passi da Plaza Mayor non passerà inosservato. Infatti è conosciuto per offrire un buonissimo baccalà impanato e la gente che si accalca all’interno ne è una buona testimonianza. Non solo, ma l’interno del locale ti porterà all’indietro nel tempo direttamente ai primi anni ’80.

Bene, fino a questo punto ti ho descritto alcuni luoghi informali dove mangiare a Madrid. Ora voglio invece suggerire alcuni ristoranti tradizionali in cui provare la ricca cucina madrileña.

Dove mangiare a madrid: Restaurante sobrino de Botin

Dove mangiare a Madrid: Sobrino de Botin

Dove mangiare a Madrid: Sobrino de Botin

Il ristorante Sobrino de Botín  è citato nel guinness dei primati per essere il ristorante più antico del mondo, essendo stato fondato nel 1725. Si affaccia su Plaza Mayor e occupa i tre piani di piccolo edificio al numero 17. La sua facciata di legno e mattoni è molto suggestiva. La cucina, molto tradizionale, offre una serie di classici della cucina della Castilla tra cui spicca il maialino al forno.

Dove mangiare a madrid: Casa Alberto

Casa Alberto foto by Carlos Ramón Bonilla… [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons

Casa Alberto foto by Carlos Ramón Bonilla [CC BY-SA 3.0]

Questo ristorante occupa la antica casa dello scrittore Miguel de Cervantes. Fondata nel 1827, Casa Alberto ha visto come clienti molti artisti, scrittori e attori. Tra i piatti, le specialità sono la coda del toro e il bollito. Da provare il vermut spillato direttamente dalla botte che sembra essete tra i migliori della città.

dove dormire a madrid: Casa Amadeo – Los Caracoles

Le lumache di Casa Amedeo foto by By Tamorlan [CC BY 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/3.0)], from Wikimedia Commons

Le lumache di Casa Amadeo foto by Tamorlan [CC BY 3.0]

Per gli amanti delle lumache (caracoles), una sosta a Casa Amadeo è doverosa. In questa tradizionale osteria di Madrid, tra i suggestivi quartieri El Rastro e Lavapies, si cucinano le lumache seguendo la ricetta tradizionale: con spezie e chorizo, servite in una ciotola di terracotta. Non solo, qui le lumache sono così apprezzate che si portano via anche per asporto.

Dove mangiare a madrid: Casa Lucio

Casa Lucio foto by By Tamorlan [CC BY 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/3.0)], from Wikimedia Commons

Casa Lucio foto by Tamorlan [CC BY 3.0]

Casa Lucio è un tipico ristorante di Madrid. Così tipico che per mangiare qui è necessario prenotare in anticipo. Questo posto infatti, oltre che da gente comune, è molto frequentato da politici, giornalisti, scrittori e personaggi pubblici. Celebre per i famosi huevos rotos o estrellados (una sorta di uovo strapazzato servito con patate), questo ristorante propone piatti della tradizione come il bollito di Madrid e la trippa.

Ecco, la mia panoramica sui ristoranti e i bar della tradizione dove mangiare a Madrid termina qui. Anche se in realtà la capitale spagnola offre davvero moltissime possibilità. Quartieri come Malasaña , La Chueca, El Rastro o Lavapies pullulano letteralmente di luoghi lontani dai percorsi più turistici dove fermarsi per un pasto completo o un semplice spuntino.

Se invece hai poco tempo per l’esplorazione e vuoi scoprire in modo facile le bontà della cucina spagnola, potrai decidere di prenotare un tour delle tapas a Madrid o un tour culinario alla scoperta di vino, prosciutto e formaggio.

Non perdere questa occasione, partecipa ad un tour guidato gratuito di 2 ore alla scoperta di Madrid.

Hai letto il mio articolo e ti è venuta voglia di andare a Madrid?

Prenota
un volo
Prenota
un hotel
Prenota un transfer
Prenota
un tour
Noleggia un’auto

 

17 pensieri su “10 bar e ristoranti tradizionali dove mangiare a Madrid

  1. Meridiano307 ha detto:

    Oddio che nostalgia di Madrid… per quanto riguarda il cibo io mi trovo sempre in difficoltà perchè la scelta è davvero così ampia. Io sono molto affezionata anche a 100 montaditos anche se è una catena e certo non ha niente a rivedere con altri posti decisamente più tradizionali e “veri”

  2. Giulia M. ha detto:

    Mi hai fatto venire una fame tremenda! Madrid mi affascina moltissimo e amo mangiar bene, motivo per cui durante una futura vacanza da quelle parti mi ricorderò senza dubbi dell’articolo!

  3. ViaggiPossibili ha detto:

    Come sono caratteristici questi ristorantini, quello nella casa di Cervantes poi è fantastico! Mi salvo questo articolo sicuramente, dato che a settembre parto per tre mesi a Madrid 😀

  4. Elisa ha detto:

    Ho vissuto a Madrid qualche anno fa e ogni volta che ne leggo il nome mi si illuminano gli occhi… grazie per avermi fatto rivedere alcuni dei miei posti!!! Tipo San Ginés, tappa fissa tutte le domeniche *.*

Dimmi la tua

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.