Dettaglio di tempio a Chiang Mai

Il fascino di Chiang Mai

Perché visitare Chiang Mai

Chiang Mai è la città perfetta da dove iniziare il vostro viaggio in Thailandia se siete alla prima esperienza nel sudest asiatico. Per me è stato così: nel mio primo viaggio in Thailandia sono arrivata a Bangkok e, senza nemmeno uscire dall’aeroporto, ho preso un volo interno della Thai Airways per Chiang Mai.
Devo dire che ho trovato ad aspettarmi una città ospitale, con un’atmosfera rilassata e con una dimensione e un traffico ridotti rispetto alla sorella maggiore Bangkok.

Cosa fare in città a Chiang Mai

Perdersi nella città vecchia

Vista di Chang Mai

Vista di Chiang Mai

La parte centrale della città è racchiusa dentro le mura e facilmente identificabile come un quadrato sulla mappa. E’ perfetta per prendere confidenza con la cultura thailandese e perdersi un po’ tra le vie ad osservare la vita locale. Magari approfittate per godere di una sosta in uno dei tanti locali con terrazza sorseggiando un succo di frutta fresca appena preparato. Non male, no?

I templi cittadini: Wat Phra Sing, Wat Chedi Luang e Wat Phan Tao

Decorazione di uno dei templi nella città vecchia di Chang Mai

Decorazione di uno dei templi nella città vecchia

Una volta presa confidenza con la città vecchia, non ci resta che iniziare a visitare i templi che si trovano all’interno delle mura. Wat Phra Sing è uno dei tempi buddisti più importanti in città e si compone di diversi edifici riccamente decorati. Wat Chedi Luang, anche se meno grandioso del precedente, è sicuramente molto suggestivo. Si compone infatti di un grande chedi centrale in rovina circondato da edifici più piccoli. Wat Phan Tao è il più piccolo dei tre, ma non meno bello: di origini antichissime, è realizzato interamente in legno di teak.

Il tempio in teak di Chang Mai

Il tempio in teak di Chiang Mai

Il mercato della domenica di Chiang Mai

I massaggi del mercato della domenica a Chiang Mai

I massaggi del mercato della domenica a Chiang Mai

Se state programmando un soggiorno a Chiang Mai, dovete assolutamente fare in modo da includere una domenica per poter visitare il Sunday Market. Dalle 16 a mezzanotte questo mercato anima una vasta zona della città vecchia. Il mercato si estende per più di un chilometro lungo Ratchadamnoen Road. Offre una vasta tipologia di merci tra le quali un’interessante presenza di artigianato locale e diversi servizi tra i quali spiccano i massaggi e la ristorazione.

Il night market di Chiang Mai

Il night market di Chang Mai

Il night market di Chang Mai

Durante il giorno Chiang Khlan Road (appena fuori le mura della città vecchia) è una normale strada cittadina piena di traffico, gente in movimento, negozi, hotel e ristoranti. La notte si trasforma in un vero paradiso dei malati di shopping: la strada si riempe di banchi colorati e sia i turisti che i locali si riversano in questo luogo. Una volta arrivati fino a qui meritano una visita altri due piccoli mercati: il Kalare Night Bazar e l’Anusarn Night Market (praticamente un food market notturno, perfetto per una pausa golosa).

Il lungofiume di Chiang Mai 

Dalla terrazza di un ristorante del lungofiume di Chang Mai

Dalla terrazza di un ristorante del lungofiume di Chang Mai

Questa zona ci è stata consigliata dai proprietari della guest house dove alloggiavamo. Si tratta di una via (Charoenrat Road) sul lungofiume dove si concentrano dei ristoranti molto carini perché ti permettono di cenare in una terrazza panoramica sulla riva del fiume. Noi abbiamo provato il ristorante Riverside e ci sono piaciuti sia il cibo che l’atmosfera. Per arrivare in questa zona abbiamo preso un tuk tuk che in una decina di minuti ci ha portato a destinazione.

Cosa fare nei dintorni di Chiang Mai

Lo zoo di Chiang Mai

Lo zoo di Chang Mai

Lo zoo di Chiang Mai

Per una patita di animali come me, una visita allo zoo non poteva mancare. Lo zoo di Chiang Mai si trova su una collina a qualche chilometro dal centro storico e per raggiungerlo abbiamo noleggiato delle biciclette in modo da poter immergerci nel traffico locale (sopravvivendo miracolosamente!). A differenza di altri zoo da me visitati, questo ha un’estensione notevole e i recinti che accolgono gli animali sono perfettamente inseriti nella natura, ma il plus dei plus è che è possibile dare da mangiare agli animali: ad ogni recinto ci sono degli erogatori di cibo adatto per l’animale che lo abita e tu puoi prenderlo (in cambio di pochi baht) e alimentare giraffe, elefanti, etc… Non vi dico la mia felicità, ma probabilmente l’avrete già notata nella foto.

Wat Phra That Doi Suthep

La salita al tempio Doi Suthep a Chiang Mai

La salita al tempio Doi Suthep a Chiang Mai

Questo affollato tempio dista una quindicina di chilometri da Chiang Mai e si trova sulla sommità di una montagna. Per arrivarci abbiamo preso un tuk tuk e salito una scalinata ripida e riccamente decorata da mosaici e dai muretti laterali a forma di serpenti. Trattandosi di un tempio tra i più famosi e venerati in Thailandia, vi è sempre un notevole afflusso di persone per cui si consiglia di visitarlo nel pomeriggio per evitare i gruppi che normalmente lo visitano al mattino. Una volta arrivati in cima, rimarrete senza parole: troverete una serie di più o meno piccoli templi riccamente decorati disposti attorno al nucleo del complesso che è rappresentato da una grande stupa dorata. Notevole anche la vista di Chiang Mai dalla terrazza principale.

Il cuore del tempio di Doi Suthep a Chiang Mai

Il cuore del tempio di Doi Suthep a Chiang Mai

Corso di cucina thai nelle campagne di Chiang Mai 

Green Curry - Un esempio di piatto thai tipico

Green Curry – Un esempio di piatto thai tipico

Vi ho parlato ampiamente della mia passione per il cibo thai e della mia decisione di frequentare proprio qui a Chiang Mai un corso di cucina thai. La considero un’esperienza interessantissima che ripeterei senza dubbio. Credo che il valore aggiunto di questo corso a The Chiang Mai Cooking School sia dato dalla location del corso: una fattoria nella campagna dove è possibile visitare gli orti e raccogliere con le proprie mani gli ingredienti che si andranno poi a cucinare.

Whitewater Rafting lungo il Mae Taeng River a Chiang Mai

Whitewater rafting

Whitewater rafting

Mentre io ero occupata a scoprire i segreti della cucina thai, mio marito ha vissuto un’esperienza completamente diversa: una giornata di whitewater rafting lungo il Mae Taeng River. Attrezzato di giubbotto salvagente e remo, dopo un corso teorico di un’oretta, è salito su un gommone con altre 4 persone (tra cui la guida) e si è lanciato in una discesa spinto dalla corrente tra rapide di terzo e quarto grado.

Il fascino di Chiang Mai ultima modifica: 2017-11-29T10:20:40+00:00 da rafaroundtheworld

11 pensieri su “Il fascino di Chiang Mai

  1. Silvia - Appunti in Valigia ha detto:

    Anche a me Chiang Mai è piaciuta tanto, e devo dire che il tuo spunto di iniziare da lì è corretto. Io avevo iniziato con Bangkok, ed era pure la prima volta in Asia e sicuramente il primo impatto è stato forte. Anche se poi alla fine nel mio caso è stato colpo di fulmine!

Dimmi la tua