La cucina thai: i 4 piatti da provare

Vi ho già parlato qui della mia passione per la cucina thailandese e di come ho imparato a cucinare alcuni piatti grazie ad un corso di cucina a cui ho partecipato nei dintorni di Chiang Mai.

Il piccante del peperoncino, la freschezza del coriandolo e la dolcezza del latte di cocco sono tre dei sapori di questa cucina che mi hanno conquistata. Quindi, oltre a mangiare thai ogni qualvolta mi si presenti l’occasione in viaggio (non solo in Thailandia, ma anche a Londra per esempio ci sono ottimi ristoranti thailandesi), spesso amo cucinare qualche piatto thai a casa e ancora più spesso amo andarlo a mangiare in un piccolo ristorantino a gestione familiare che ha aperto da poco vicino a casa.

Ecco i piatti che mi hanno conquistata:

  • Pad Thai – uno tra gli street food più diffusi. Si tratta di un piatto di noodles di riso saltati con salsa di pesce, uova, germogli di soia, tofu, peperoncino, gamberi e verdure. Si completano servendoli con una spruzzata di succo di lime e arachidi a pezzetti. Che dire, buonissimi. Quando viaggio questo piatto per me è il comfort food per eccellenza, in pratica ha le stesse proprietà di una pasta aglio, olio e peperoncino!

    Pad Thai

    Pad Thai

  • Tom Yum – la tradizionale zuppa di gamberi thailandese. Caratterizzato dall’aggiunta di latte di cocco, in questo piatto si percepiscono tre sapori molto marcati: la radice di galangal, la lemon grass e le fooglie di keffir lime. Naturalmente non manca un tocco di piccante.

    Tom Yum

    Tom Yum

  • Massaman Curry – Si tratta di un curry intenso che si accompagna normalmente al manzo. A differenza di altri curry thailandesi che vengono preparati con ingredienti freschi, questo curry si prepara con spezie essiccate e frutti secchi tostati, assumendo così un sapore del tutto particolare. Si serve in una scodella o una ciotola di terracotta accompagnato con del riso.
  • Massaman curry

    Massaman Curry By Takeaway (Own work) [CC BY-SA 4.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0)%5D, via Wikimedia Commons

    Krapow Moo – Se i tre piatti che vi ho elencato sono molto conosciuti anche all’estero, il quarto piatto non gode (ingiustamente) della stessa fama.  Si tratta di carne macinata di maiale saltata con il basilico thai e servita con riso bianco. Semplice e delizioso.
    Krapow Moo

    Krapow Moo from Flickr – Alpha – Minced Chicken with Basil with Rice – close-up – i Spicy AUD10

    Ecco questi sono i miei piatti thailandesi preferiti, ma sono proprio curiosa di sentire la vostra opinione e soprattutto aspetto i vostri suggerimenti per conoscerne  di nuovi

3 pensieri su “La cucina thai: i 4 piatti da provare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...