Las Alpujarras: il lato rurale dell’Andalusia

Ai piedi della Sierra Nevada, alla stessa distanza da Granada e dal mare, sorgono Las Alpujarras, un insieme di valli e piccoli paesini di montagna dove il tempo sembra sospeso e la vita scorre tranquilla tra orti da coltivare e prosciutti da stagionare. Il nome plurale si deve al fatto che esiste un’Alpujarra granadina e un’Alpujarra almeriense. Io vi parlerò della parte granadina, che amo visitare in giornata partendo da Nerja.

Questa zona mi piace perché rappresenta un unicum nel contesto andaluso: piccoli villaggi di montagna arroccati lungo ripidi pendii, orientati a sud per sfruttare il caldo sole mediterraneo, ma spesso piegati dal freddo vento che arriva dai 3000 e più metri della Sierra Nevada. Anche l’architettura non è quella tipica dei villaggi bianchi andalusi, qui alla fine del XV sec si sono rifugiati gli Arabi dopo aver perso Granada e qui hanno vissuto per anni cercando di contrastare l’asperità del terreno con orti pensili, irrigazioni e lavatoi che tutt’ora sono il fulcro delle attività che si sviluppano nella zona.

Per arrivarci potete prendere l’ononima uscita dell’Autovia A44 Granada-Motril e seguire le indicazioni per Orgiva che è il paese di riferimento per la zona in quanto sorge in una zona piana. Da Orgiva la strada inizia a salire verso le valli: Pampaneira, Capileira e Trevelez per me sono i paesini più interessanti che meritano una sosta, ma tutto il percorso in auto è caratterizzato da paesaggi bellissimi e scorci mozzafiato sulla Sierra Nevada.

Che fare nelle Alpujarras? Passeggiare per i paesini, alla ricerca di suggestivi scatti fotografici. Degustare i prodotti tipici locali (in particolare olio di oliva e prosciutto crudo). Visitare i negozi di artigianato locale (famosi i tappeti in cotone e i manufatti della tessitura locale di Pampaneira). Per i più sportivi, la zona è ricca di sentieri di trekking che percorrono le valli, alcuni dei quali salgono fin sulla Sierra Nevada….ma di questo vi parlerò in uno dei miei prossimi post.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...