Baker Street - Londra

Dove dormire a Londra

Recentemente ho trascorso un fine settimana a Londra e mi si è presentato il problema che tutti noi abbiamo quando decidiamo di visitare questa metropoli. Dove dormire a Londra?

Ho scoperto un hotel che potrebbe definitivamente entrare tra i miei preferiti in città. Premetto che, come molti di voi peraltro già sapranno, trovare un hotel dove dormire a Londra che sia centrale e confortevole ad un prezzo decente è abbastanza difficile.

La metropoli è cara e di conseguenza anche gli hotel si fanno pagare senza badare molto al servizio o alla qualità offerta.

L’hotel 82, dove dormire a Londra

Dove dormire a Londra: Hotel 82

Dove dormire a Londra: Hotel 82

Bene, l’Hotel 82 mi ha sorpreso. Si tratta di un  hotel (28 camere) relativamente nuovo, con stanze ampie e pulite in un’ottima posizione.

Dico che mi ha sorpreso perché i commenti che ho letto online prima di prenotare erano piuttosto controversi. Chi diceva solo cose belle e chi ne raccontava peste e corna.

Dopo averci soggiornato, posso dire che è un hotel molto semplice e  con servizi basici. Per la tariffa pagata e la zona dove si trova offre un rapporto qualità/prezzo molto buono.

Ma entriamo nei dettagli:

Posizione:

l’Hotel si trova nel quartiere di Marylebone, a Gloucester Place, via parallela alla più famosa Baker Street. Si tratta di una zona centrale, ricca di negozi e ristoranti, ben servita sia dalla metro che dai bus. A piedi è possibile raggiungere in pochi minuti Oxford Street e Soho.

Camera:

Dove dormire a Londra: Hotel 82

Dove dormire a Londra: Hotel 82

La camera è ampia, il letto comodo e il bagno è moderno e spazioso (cosa che per Londra non è per nulla scontata). Io ho soggiornato in una stanza che affacciava su di un cortile interno, per cui l’ho trovata molto silenziosa. Alcuni dettagli del bagno, in particolare della doccia, erano un po’ trascurati indice di una mancanza di manutenzione, ma non hanno rappresentato un problema. Il livello di pulizia è stato molto soddisfacente.

Dove dormire a Londra: Hotel 82

Dove dormire a Londra: Hotel 82

Servizio:

L’accoglienza e il servizio di reception in generale sono stati buoni. Il wifi ha funzionato bene sia nelle camere che nelle zone comuni. La colazione, servita in un locale seminterrato, è molto semplice e le cameriere sembrano un po’ disorganizzate ma nel complesso c’era tutto il necessario per iniziare bene la giornata.

Prezzo:

Per un soggiorno di 3 notti in 2 persone a gennaio abbiamo pagato circa 86 euro a camera a notte, colazione inclusa.

Ho prenotato l’Hotel 82 su Booking.com usufruendo dello sconto per i viaggiatori Genius (scopri come diventare un cliente genius di Booking e quali sconti puoi ottenere).

Alla luce della qualità e del servizio ricevuti, per lo standard londinese reputo questo prezzo piuttosto buono. Ci ritornerei definitivamente.

Una volta che hai deciso dove dormire a Londra, vieni a scoprire i miei consigli su dove mangiare a Londra senza spendere una fortuna.

Trasferimento Aeroportuale Stansted

7 pensieri su “Dove dormire a Londra

  1. iltuopostonelmondo ha detto:

    Articolo interessantissimo! Sono stata a Londra numerose volte ma devo ammettere che mai nessuna struttura mi ha soddisfatto in quanto la pulizia non era il massimo.
    Dalle foto sempre splendida, ne terrò conto per la prossima volta! 🙂

    • Raf ha detto:

      Grazie 😊 Rimane sempre un hotel molto semplice e con servizi basici, ma per il panorama londinese diciamo che è la soluzione migliore che ho trovato finora.

  2. Silvia - The Food Traveler ha detto:

    Purtroppo a Londra non è semplice trovare delle strutture decenti a un prezzo accettabile, ma questa mi sembra ottima! Poi come dici tu la stanza spaziosa e il bagno moderno non sono dare per scontati. Io tempo fa a Londra mi ero ritrovata in un albergo dove mi era stato assegnato il “loft”: un sottotetto senza finestre, in cima a una scala ripidissima e senza ascensore, con un buco nel pavimento del bagno al posto della doccia. Roba che nemmeno Lovely Sarah abitava in una soffitta così triste 😉

Dimmi la tua

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.